Un minuto sul Vangelo di oggi (09/04/2016)

mensa-caritasNoi, invece, ci dedicheremo alla preghiera e al ministero della parola

Pressati dalle esigenze della Chiesa nascente, esigenze anche di carità concreta, gli Apostoli stessi mettono in luce con queste poche parole quello che è il cuore, l’essenziale, della loro missione, quello per cui Cristo li ha mandati. L’incarico, invece, affidato ai primi diaconi di origine greca va a correggere una stortura interna. Venivano trascurate nel servizio delle mense le vedove povere di cristiani greci che provenivano, quindi, dal paganesimo e non dal popolo di Israele. Questo incarico di servizio concreto, diverso da quello degli Apostoli, riceve però dagli Apostoli stessi la conferma e il mandato. Unico modo per superare divisioni inevitabili.

Questa risposta nella sua semplicità risulta oggi, per noi, molto provocatoria. Fissiamola questa mattina con molta attenzione.

Ci dedicheremo

In altre parole ci impegniamo a perseverare, a essere costanti, assidui. Saremo costantemente intenti.

… alla preghiera

Pregare è parte centrale del servizio del Vescovo. Il Vescovo non deve trascurare questa sua missione fondamentale per la vita della Chiesa. Dopo anni di vita vissuta con Gesù, gli Apostoli, avevano chiarissimo questo punto.

… e al ministero della parola

Il termine greco è diaconia. Servi della Parola. Preghiera e predicazione quindi questa la missione dei Vescovi fissata dalla Parola di Dio stessa.

 

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin