La canzone della settimana (27 Novembre – 3 Dicembre)

Simon and Garfunkel – Homeward bound (1966)

Nicola Commisso ha deciso di salvare nella sua “cassaforte impermeabile” questa canzone. Gli ho chiesto di raccontare il perchè in pochissime righe.

” Diretto a casa. Questa canzone – attraverso l’icona del cantante sempre in giro per concerti – esprime, secondo me, un sentimento comune ad ogni uomo: la nostalgia. Una nostalgia difficilmente esprimibile o falsamente identificata, una nostalgia molto spesso deformata da surrogati che la pervertono. Nostalgia di un luogo che sia veramente la nostra “home”, con tutta la profondità di questa parola inglese; la nostalgia di un paradiso perduto, di una pienezza di vita, di un amore eterno, che mi conforti, che è lì “ad aspettare, silenziosamente, per me”. E una speranza: esserne diretto.”

Discoteca completa.


Sono seduto alla stazione
con un biglietto per la mia prossima destinazione
In una serie di concerti di una notte
la mia valigia e la mia chitarra in mano
E ogni fermata è pianificata con attenzione
per un poeta e una band di un uomo solo

Diretto verso casa,
vorrei essere,
diretto verso casa,
Casa, dove i miei pensieri si perdono
Casa, dove si suona la mia musica
Casa, dove il mio amore giace attendendo
silenziosa il mio ritorno

Ogni giornata è un infinito flusso
di sigarette e riviste
E’ le città mi sembrano tutte uguali,
I cinema e le fabbriche
E ogni volto sconosciuto che vedo
mi ricorda quanto vorrei essere

Diretto verso casa,
vorrei essere,
diretto verso casa,
Casa, dove i miei pensieri si perdono
Casa, dove si suona la mia musica
Casa, dove il mio amore giace attendendo
silenziosa il mio ritorno

Questa sera canterò di nuovo la mia canzone,
starò al gioco e fingerò
Ma tutte le mie parole tornano a me
all’ombra della mediocrità
Come la solitudine nell’armonia
ho bisogno di qualcuno che mi conforti

Diretto verso casa,
vorrei essere,
diretto verso casa,
Casa, dove i miei pensieri si perdono
Casa, dove si suona la mia musica
Casa, dove il mio amore giace attendendo
silenziosa il mio ritorno
silenziosa il mio ritorno.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin