È, se opera (9/04/2017)

Omelia 2017

Audio Omelia

Oggi chiamando al telefono Don Andrea Lonardo gli ho chiesto su cosa avrebbe predicato in questa Domenica delle Palme, inizio della Settimana Santa. Lui mi ha nominato È, se opera  un libretto di appunti di una conversazione tra Don Luigi Giussani e alcuni giovani universitari.

Ho cercato qualcosa è ho trovato queste righe del libro che conservano tutta la freschezza del parlato.

Immaginiamo di essere seduti  in questa sala. Qualcuno chiama: Anna Rigotti. Si crea il silenzio, e si ode una voce rispondere:  “Sono presente”. Guardiamo intorno, passiamo in rassegna i volti… Dov’è? Non c’è! Per uno  strano fenomeno riecheggia la sua risposta: Sono presente, ma Anna Rigotti non c’è. Se  qualcosa del genere succedesse sarebbe ben grottesco! “Eterno Dio immutabile, la fonte è  in Te dell’essere, nella Tua pace immobile  Tu segni ai tempi il volgere”, dice un Inno della liturgia. Ora, se cantassimo queste parole (Eterno Dio immutabile…) e non ci fosse niente? Se udissimo le parole ma non esistesse niente? Sarebbe grottesco come nell’immagine usata. “Eterno Dio immutabile” risuonerebbe come quel “Sono presente” di Anna Rigotti che non c’è: nient’altro che una forma di suono, un’eco di parole. Per la maggior parte della gente Dio vige così, è così. Per la maggior parte della gente (anche per chi va in chiesa) il rapporto con Dio, col divino, vale a dire con ciò che dovrebbe essere percepito come origine e destino di tutto, è così: “sono parole”.

Senza questa opera, questa azione di Gesù presente e operante cosa resta? Che cosa faremo di questo nostro cuore che non riusciamo a gestire? Delle nostre passioni che sembrano assolute, ma ci conducono a farci del male? Che cosa potremo fare delle nostre malattie e delle nostre morti? Gesù è Gesù solo se opera.  Questa Settimana è Santa solo se non è solo un ricordo, se non è solo valori, se non è solo istruzioni per l’uso. È Santa se promana lo Spirito Santo perché in connessione vera con la Vita Eterna di Dio. O è così o a me non interessa.

di Padre Maurizio Botta C.O.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin