Mercoledì della XII settimana del Tempo Ordinario

Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete.

Il falso profeta è rapace, vuole le persone per nutrire sé stesso, il falso profeta non vuole il bene delle persone. Accanto a un falso profeta le persone non crescono mai, non vanno veramente a Cristo. Gli adepti di una setta sono sostanzialmente immaturi.

Frutti buoni sono uomini e donne che possono Amare in Cristo sapendo che lo Spirito Santo è dato sempre e ovunque a chi lo chiede anche nel luogo più oscuro e dimenticato della terra.  Il vero profeta dà la vita, il falso si nutre della gratificazione che gli danno le anime che a lui si affidano. Lui si ingrassa mentre esse deperiscono.

 

Vangelo   Mt 7, 15-20

Dal vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete. Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin