Mercoledì della IV settimana di Pasqua

zombie

Audio Omelie

10 Maggio 2017

29 Aprile 2015


Gesù allora gridò a gran voce…

Il contesto che precede le parole che Gesù addirittura grida forte è questo, sebbene avesse compiuto tanti segni davanti a loro, non credevano in lui; Tuttavia, anche tra i capi, molti credettero in lui, ma non lo riconoscevano apertamente a causa dei farisei, per non essere espulsi dalla sinagoga; amavano infatti la gloria degli uomini più della gloria di Dio.

Non amare la gloria di Dio e amare la gloria data dagli uomini. Questa gloria data dagli uomini ha in sé qualcosa sempre di ambiguo, di odioso, meglio ancora, di mortifero. Possiamo capire ancor meglio oggi quello che ieri diceva Gesù,  io ve l’ho detto e voi non credete, ho le opere che mi danno testimonianza ma voi non credete. E perché non credono? È questa una forma innocente di non-credere? Magari perché l’annuncio non è giunto? O perché è giunto solo a parole, ma senza opere concrete? No assolutamente! Qui siamo nel caso in cui vorresti credere, ma non lo fai apertamente perché ami la gloria umana! E a differenza delle parole di Dio che sono Vita Eterna, amare questa gloria ti mortifica, ti rende un morto vivente… quanto è vera questa parola! Quando l’uomo insegue l’uomo diventa un morto vivente, che vive nella morte e diventa incapace di donare speranza.

di Padre Maurizio Botta C.O.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin