Mercoledì della VI settimana di Pasqua

spirituale

Audio Omelie

9 Maggio 2018

24 Maggio 2017

4 Maggio 2016

13 Maggio 2015


Quando però verrà lo Spirito di verità… Occorrono criteri per discernere questa azione dello Spirito Santo perché una cattivo uso di queste parole conduce e ha condotto ad errori gravissimi.

Verità tutta intera… Non aggiungendo cose nuove magari opposte a quelle dette da Gesù, ma facendo cogliere l’Eterna Verità di Gesù sempre più profondamente. Vi guiderà nella Verità Totale facendovela conoscere da dentro. Un’unione sempre più intima, come dicevamo ieri.

Da uno sguardo dal di fuori a un essere portati sempre più dentro al Mistero Vivente di Dio stesso, in Cristo. Gesù dice di sé stesso, io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me, per questo aggiunge che lo Spirito Santo , non parlerà da sé. Non è uno Spirito generico, non basta dire la parola magica spiritualità per essere sicuri che in azione ci sia lo Spirito Santo, perché lo Spirito Santo è Spirito di Cristo, Spirito del Figlio.

Egli mi glorificherà, perché prenderà del mio e ve l’annunzierà

Non può contraddire, negare o deridere le parole di Gesù. Ci conduce a una piena e profonda conoscenza di quanto Gesù ha già svelato, a una piena conoscenza del Mistero di Dio come Padre, Figlio e Spirito Santo. Da dentro.

di Padre Maurizio Botta C.O.

Vangelo   Gv 16, 12-15
Dal vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.
Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

About admin