Ortodossia (G.K. Chesterton)

Ortodossia  (G. K. Chesterton)

P.Maurizio Botta e Marco Sermarini hanno deciso di salvare nella loro “cassaforte impermeabile” questo libro. Ho chiesto loro di raccontare il perchè in pochissime righe. Eccole.

“E’ l’opera in cui l’Autore, Gilbert Keith Chesterton, ci dà i motivi razionali del suo ritorno alla fede ortodossa (da intendersi con la minuscola, non all’Ortodossia in senso stretto). Ci dice pure che ha trovato le prove dell’esistenza di Dio, come un San Tommaso. Credeva di aver creato la sua eresia ed invece era tornato all’ortodossia. Bellissimo.”  Marco Sermarini (presidente della Società Chestertoniana)

“Questo libro è come una miniera carica di pietre preziose. Ammetto che la lettura non può prevedere più di due o tre pagine al giorno, ma assicuro che si è ripagati da idee che entrano in noi piene di forza, di luce e di speranza. L’ironia di Chesterton è un cibo indispensabile per vivere gioiosamente nell’assurdo del mondo post-moderno. Uno dei libri da rileggere e da rileggere ancora. Lo troverete sempre ricco, sempre nuovo, mai deludente. L’unica avvertenza è l’umiltà. Vi capiterà di non comprendere interi paragrafi, perchè troppo sottile è la mente dell’autore, ma andate avanti! Sarete ricompensati da intere pagine di puro godimento e consolazione da sottolineare con foga e con decisione. Parola d’onore!” P.Maurizio Botta

Biblioteca completa.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail