Se questo è un uomo (Primo Levi)

Se questo è un uomo (Primo Levi)

Francesco Teresi ha deciso di salvare nella sua “cassaforte impermeabile” questo libro. Gli ho chiesto di raccontare il perchè in pochissime righe. Eccole.

“Non avevo idea di ciò che fosse accaduto realmente. Così avevo l’ardire di ripetere a pappagallo barzellette offensive sugli ebrei, ascoltate dalle voci sgraziate dei ragazzi più grandi di me. “Filanooo e fondonooo”, cantavo in una di queste barzellette facendo il verso alla pubblicità anni ’80 delle sottilette Kraft appena infornate. Poi qualcuno mi consigliò di leggere questo libricino e smisi di riderci sopra…  Per sempre rimarrà nella mia mente Primo Levi che ad Auschwitz cita il ventiseiesimo canto dell’Inferno: ” Considerate la vostra semenza: fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza…”.

Biblioteca completa.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail