La grande guerra (Mario Monicelli)

la grande guerraLa grande guerra (Mario Monicelli)

Elisa Calessi  ha deciso di salvare nella sua “cassaforte impermeabile”  il film La grande guerra di Mario Monicelli. Le ho chiesto di raccontare il perchè in poche righe. 

“Film del 1959, con Alberto Sordi e Vittorio Gassman. Lo amo perché è il racconto di due antieroi che, solo in punto di morte, diventano eroi. Ambientato durante la Prima Guerra Mondiale, i protagonisti sono un romano, Oreste Jacovacci,  e un milanese, Giovanni Busacca. Si conoscono durante la chiamata alle armi.  Poi si rincontrano al fronte. Spregiudicati, pronti sempre a fregare l’altro e a fare il proprio interesse. Desiderosi solo di scampare il pericolo e di salvarsi. Il contrario degli eroi. Eppure, alla fine, muoiono da eroi, dimostrando come è nell’istante che ci si gioca tutto.”

 Cineteca completa.


Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail