Beata Vergine Maria Addolorata (15/09/2021)

Gesù depostoAudio Omelie

15 Settembre 2017


Egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori

La presenza di Gesù costringe i pensieri nascosti a venire alla luce, smaschera, toglie veli e coperture. Gesù mette a nudo. Non viene solo per la risurrezione. Non tutti sono felici di Gesù. Alcuni cadono rimanendo smascherati, pieni di livore e di rabbia. Rabbiosamente spogliati.

Questo dice il Vangelo.
E anche a te una spada trafiggerà l’anima

Maria è coinvolta dal Figlio. Maria è legata alla sorte del Figlio. Maria ci insegna a stare, a non scappare, a non fuggire sempre. Ad evitare l’evasione illusoria, le fughe piene di paura …

Vi lascio oggi con due gioielli. Inebrianti. Due versi dallo Stabat Mater (ll’antichissima sequenza della festa di oggi). Esprimono il nostro desiderio di passare da uno spettacolo contemplato ad una partecipazione viva e attiva al Mistero di Cristo.

Fac, ut portem Christi mortem, passiónis fac consórtem, et plagas recólere.
Fammi portare la morte di Cristo, partecipare ai suoi patimenti, adorare le sue piaghe sante.

Fac me plagis vulnerári, fac me Cruce inebriáriet cruóre Fílii.
Ferisci il mio cuore con le sue ferite, stringimi alla sua croce, inebriami del suo sangue

di Padre Maurizio Botta C.O.

Vangelo Lc 2,33-35
+ Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, il padre e la madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di lui. Simeone li benedisse e a Maria, sua madre, disse: «Ecco, egli è qui per la caduta e la risurrezione di molti in Israele e come segno di contraddizione – e anche a te una spada trafiggerà l’anima -, affinché siano svelati i pensieri di molti cuori».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail